Follow by Email

martedì 24 novembre 2009

Lucca: Vista corta, grandi danni.

Domenica scorsa ho letto un articolo coraggioso sulle occasioni perse da Lucca in questi quarantanni per cecità, conservatorismo ed una pletora di comitati paesani uniti sempre dal NO a tutto e tutti. Vorrei aggiungere a questo elenco anche le piccinerie, le piccole ripicche, che provocano nella loro stupidità grandi danni a tutta la collettività. Inizio da un esempio clamoroso. Davanti all'Ufficio Informazioni Regionale per i turisti in Piazza S.Maria, (un ufficio che in alta stagione sta aperto ininterrotamente dalle 9 alle 20 tutti i giorni e dove passano ogni anno circa mezzo milione di turisti), vi erano due stalli per auto riservati ai turisti. Erano pochi, certo, ma come si dice a Lucca "meglio che nulla, marito vecchio". Certo le auto dei turisti che chiedevano info e prenotavano camere erano maggiori, ma comunque una risposta di buona accoglienza al turista c'era. Poi è arrivato il nuovo assessore alla mobilità e nel turbinio della pitturazione di strisce gialle e blu, blu e gialle, le (I) che indicavano che i due stalli erano riservati ai turisti in attesa di Info, non sono state ripitturate, sono ormai sbiadite  ed evidenti sono rimaste le sole strisce gialle. Il bello è che nei due posti gialli con la (I) sbiadita posteggiano in maniera continuativa dall'alba al tramonto operatori di servizi turistici che lavorano sulla piazza, in gran parte con i turisti stessi. Così i turisti vagano per la piazza per mezzore sane alla ricerca di un posto dove parcheggiare per pochi minuti, oppure parcheggiano disordinatamente davanti all'Ufficio Info, prede di voraci Vigili Urbani. E' possibile che non si capisca ancora, dopo ormai anni, che il turismo è divenuto un fattore decisivo di lavoro e ricchezza per Lucca e che l'accoglienza al turista è fondamentale perchè possa tornare soddisfatto a casa e poi ritornare l'anno prossimo a Lucca? Due stalli dedicati alla sosta per 15 minuti per turisti in attesa di prenotare una camera, sono un sacrifico troppo grande per la mobilità dei lucchesi? E che dire di quegli operatori di servizi che pur di avere l'auto vicina alla bottega dannaggenano i loro potenziali migliori clienti? Piccinierie, ripicche? Vista corta o al solito "tanto ci ci penseranno gli altri".