Follow by Email

mercoledì 24 febbraio 2010

LOGGIATO PRETORIO E L'AFFRESCO "DESAPARECIDO"

Torno sul Loggiato Pretorio di Lucca.
Una bruttura unica nel salotto buono di Lucca.
Facendo un po' di ricerche su questo Monumento molto poco conosciuto (neppure Luna e le Terre lo censisce) ho scoperto UN MISTERO.
Nella parete sud del loggiato esiste una cornice vuota e miseranda al pari delle altre pareti.
Ebbene in quella cornice i vecchi ricordano che esisteva un AFFRESCO molto probabilmnete del pittore seicenteso Paolo Guidotti (che ne ha un'altro nella Cappella S.Zita, nella Chiesa di San Frediano e che nel 1611 regala alla Repubblica la grande tela con l’Allegoria della Libertà lucchese)
L'AFFRESCO già restaurato a fine ottocento e poi ricollocato nel Loggiato, da circa 40 anni non c'è più e non se ne ha più traccia.
DOV'E'! CHI L'HA PRESO? Perchè non è più tornato al suo posto??
Non credo possibile che sia stato rubato. Molto probabilmente è stato nuovamente staccato dal muro per essere restaurato e poi rimasto nel dimenticatoio e nessuno al momento sa dove sia finito.
Apro la Caccia al Tesoro. Vediamo se sarà ritrovato e se ci spiegheranno perchè dopo 40 anni non è ancora tornato al suo posto.
Il ritorno dell'Affresco (se lo ritroviamo) potrebbe essere l'occasione di restaurare i Muri, il Pavimento, pulire le lapidi con i  busti dell'esploratore Piaggia e del garibaldino Strocchi e la statua seduta di Matteo Civitali che fu il progettista e l'iniziatore della costruzione del Palazzo intorno al 1494,  anche se probabilmente i lavori furono terminati dal figlio Nicolao.
Un così bel Palazzo del fine quattrocento, sede per secoli della vita pubblica della città, ridotto in uno stato così miserevole: è l'ora di fare il restauro e già che ci siamo sostituiamo anche quella orrenda strutture in ferro per i diversamente abili, con qualcosa di più decente!! Per loro e per la città!
La famosa Soprintendenza di Lucca che cosa guarda? Italia nostra dov'è?
Le bellezze storico artistiche di Lucca portano decine di migliaia di turisti e quindi lavoro e ricchezza e non possono essere così trascurate.
Senza considerare la figura che faciamo come lucchesi tutti a presentare al mondo un Palazzo Storico così importante, ridotto in uno squallore così desolante.
.