Follow by Email

giovedì 28 ottobre 2010

L'Unità d'Italia e il cavallo di Vittorio

Grandi festeggiamenti previsti nel 2011 per l'Unità d'Italia.
Mi sembra di ricordare che uno degli artefici e non certo l'ultimo fu Vittorio Emanuele II Re d'Italia.
A Lucca forse si farà una grande Mostra al Real Collegio ed altri celebrazioni importanti.
Ma Re Vittorio mi sembra messo male.....
Infatti la Statua di Vittorio Emanuele II è da anni pericolante, transennata in maniera ignobile da oltre sei anni ed è caduta nell'oblio: nessuno ne parla più.
Mi sembra ipocrita spendere per i festeggiamenti per l'Unità d'Italia a Lucca quando il ricordo di uno degli attori principali di questa unità è dimenticato da anni.
Una timida, rispettosa proposta:
Perchè non si provvede per i festeggiamenti del 2011 a togliere cavallo e cavaliere, pericolanti, dal piedistallo per essere portati in un luogo sicuro prima ed essere avviati al restauro poi?
I denari?? Riduciamo le spese per le Feste, per Le Mostre, per le Vetrine ed avvviamo il giusto Restauro, anche perchè mi sembra il 2011 l'occasione giusta per chiedere i fondi che mancano per il Restauro della Statua di uno dei Padri dell'Unità.
Se il Cavallo e il Cavaliere vanno al giusto restauro possiamo togliere l'indicorosa palizzata che da oltre sei anni deturpa la Piazza davanti ad una delle più belle Porte cinquecentesche delle Mura, rinnovare l'aiuola, renderla decorosa e sul piedistallo mettere un cartello che spieghi ai visitatori che l'Opera è in Restauro.
Si potrà fare??? Ognuno faccia la sua parte........forse si potrà......