Follow by Email

domenica 2 settembre 2012

SPILUCCANDO 32 - Ristorantino Il Mago del Pesce - Sant'Alberto Ravenna


Nel verde e misterioso Parco del Delta del Po’ a due passi dalla parte meridionale del Lago di Comacchio

 e non lontano dal mare, ho trovato con grande difficoltà per carenza di indicazioni, sia stradali che anche nell’insegna, dove prevale la scritta BAR, una Trattoria anzi un Ristorantino, come lo chiamano i proprietari, tutto pesce e tradizione.
Un Bar, con salette per mangiare….ma un mangiare molto buono e caratteristico, incentrato sul pesce di mare e di acqua dolce, soprattutto azzurro, lavorato in molti modi antichi e a volte alternativi e il tutto a Kilometro zero.

Anciojarina (Alici) marinata in olio d'oliva,aglio e peperoncino, Saraca (Sarda) in saor con cipolla dorata ed olio Evo per cominciare, anguille alla spiedo con il sale di Cervia,  sarde fritte, nei primi forte uso di ricotta del pastore, in tanti primi diversi, e poi grigliate di pesce del giorno e fritture miste e se aperta la caccia, selvaggina della Valle.

Una occasione di degustare la migliore tradizione culinaria della Valli di Comacchio, con accostamenti coraggiosi e gustosi, in una vera trattoria di campagna, che  privilegia il prodotto alla location.
Prezzi normali se non si tocca il pesce pregiato…..ma vi è tanto pesce azzurro cucinato in maniera scintillante da provare che andare a cercare branzini e orate è un peccato culinario mortale.