Follow by Email

giovedì 29 maggio 2014

Amelio Fantoni, l'anticuoco da PIO presenta "C'era una volta il pessce"

Le Chicche di PIO
 “C’era una volta….il Pesce”
….il pesce c’è sempre stato….

Martedì 3 giugno
a cena

Avremo ospite all’Osteria, uno Chef d’eccezione,
Amelio Fantoni
“L’anticuoco”

Terrà una Lectio Magistralis” di cottura del Pesce 
e vi condurrà alla scoperta di Pesci…
….che ci sono sempre stati ….
ma che i “Cuochi Artisti”….non trattano

Una cena “alternativa e provocatoria”
ad un prezzo d’eccezione, solo per l’amico PIO:

Cena completa a 29 euro per cinque portate di Pesce + una degustazione dei nostri divini dolci:
Piatto Forte, Latte Portoghese e un raro Parfait di Nespole Morianesi.
realizzato da Erika, unicamente per questo incontro.
Una occasione unica per degustare Pesci di rara commercializzazione esaltati da un Cuoco, anzi da un Anticuoco sempre all’avanguardia
nella conoscenza e nella valorizzazione del Pesce

Questa degustazione di Pesce vero, sarà impreziosita con l’abbinamento, senza limiti, di
 Vernaccia di San Gimignano, dell’Az.Agricola di Signano


domenica 18 maggio 2014

PIO alla Brilla con Slow Food e Città Infinite

Siamo stati con l’OsteriaPIO all’evento realizzato da Slow Food Versilia e Città Infinite alla Brilla di Massaciuccoli.
La Brilla antica Riseria dei Conti Minutoli è stata recentemente restaurata dal Parco Migliarino San Rossore per farne una delle “Porte del Parco” e luogo per eventi legati al territorio. Un pregevole restauro di archeologia industriale, sede opportuna di questo evento che ha visto la partecipazione di molteplici produttori legati al territorio. PIO ha partecipato con un piccolo stand presentando il Tonno del Serchio, di sua produzione, come gli Sformatini di Spinaci della Fattoria Biagini di San Cassiano di Moriano, il Piatto Forte Lucchese realizzata dalla nostra Erika rivisitando l’antica ricetta di Pellegrino Artusi, Il Pastrami che solo da PIO si trova e la Coscia della Maiala Garfagnina accarezzata con amore nella sua lenta cottura da Nicola. Gabriele ha presentato con la consueta professionalità questi prodotti che hanno riscontrato un ottimo successo e il Tonno del Serchio è stato forse il prodotto più “assaggiato” in tutta la Fiera.
Ottima l’organizzazione di Città Infinite e di Slow Food Versilia, una condotta giovane ma attiva e preparata e non dormiente con la Condotta Lucchese. Dibattiti interessanti e presentazioni di prodotti curati dal duo Fantoni, padre e figlia, della Trattoria Buonumore di Viareggio. Amelio Fantoni che ho ritrovato dopo molti anni è il padre del Pesce povero e dimenticato che con lui abbiamo esaltato in molte manifestazioni anni fa, quando si parlava solo di ostriche e aragoste. E’ stata l’occasione con Amelio di rinsaldare la collaborazione e presto ci sarà un evento all’Osteria PIO insieme alla Trattoria del Buonumore e alle grandi specialità di mare del duo Fantoni, a base di pesce povero e….non le solite acciughe, ma tutta l’ampia gamma dei pesce azzurro ormai quasi sconosciuto ai più, ma tanto saporito quanto utile alla salute.
Ai tanti visitatori dello Stand di PIO abbiamo dato appuntamento all’Osteria per mangiare i nostri prodotti a km zero alla riscoperta delle nostre tradizioni.


sabato 10 maggio 2014

Precotti, surgelati e fornetti

Sono stato a Cibus,
la grande Fiera internazionale dell’Alimentazione a Parma, con tutte le migliori novità nel settore.
 Ho trovato qualche spunto interessante che vedrete fra qualche settimana all’Osteria PIO.
Ho visto tantissimi stand di prodotti precotti e surgelati…tanti fornini:
Non v’è dubbio che il futuro della ristorazione sta lì, precotti e fornini, come tanti già fanno, con piatti certamente molto buoni, risparmio di personale di cucina, tempi ridotti per servire, molti più pasti in meno tempo, piatti impeccabili, sempre uguali, nella qualità e nella presentazione.
E allora ho pensato a PIO, al cliente che protesta per i venti minuti del Risotto all’onda, perché 2 ravioli, fra i 12 della porzione, si sono aperti cuocendo perché il cuoco nel pomeriggio nel chiuderli a mano, ha “pigiato” poco, perché la zuppa l’altra settimana era più “dorca” e questa volta meno.
Penso alle fatiche…e ai costi…dei cuochi di Pio, a saltare fra padelle che scottano e braci che arrostiscono, riempiendo i piatti al volo, per guadagnare tempo.
Penso ai molti ristoranti nelle anguste case di città a cui bastano pochi metri di cucina, poco personale, l'importante è  avere tanti fornini e ottimi precotti, per riscaldare piatti perfetti, sempre uguali, subito pronti...e poi...presentazione appariscente....conto alto..... 
Si. il futuro è questo….
ma come sono felice di vivere nel presente, all’Osteria PIO, con i nostri tordelli fatti a mano, con le uova della garfagnana che mi tocca andare a prendere a Valdottavo, su una strada sterrata e impossibile, con gli ortaggi dei contadini del morianese, squisiti ma così costosi, i dolci bruttini ma meravigliosi che Erica fa ogni giorno: crema al momento con il latte di San Ginese.
Vi aspetto da PIO, senza la perfezione dei precotti, la velocità dei fornini, ma con i nostri prodotti, imperfetti ma acquistati qui dietro l’angolo e cucinati con amore, minuto per minuto nella nostra cucina e…
Domenica Festa della Mamma,  
la crostata di crema e fragole morianesi è  offerta a tutte le mamme, passate, presenti e….future……vi aspetto.                    

                                                Francesco Colucci




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

venerdì 2 maggio 2014

Venerdì 2, Sabato 3 e Domenica 4 maggio

OsteriaPIO a Lucca
Venerdì 2, Sabato 3, Domenica 4 maggio
Tre giorni di grande cucina a Km 0
I grandi salumi garfagnini del Bellandi
I Pecorini Toscani e Sardi
Il Pastrami e il Tonno del Serchio
Le fantasie degli Orti morianesi
La Zuppa e la Farinata
I Tordelli di Maria Pia e Ravioli Toscani
La Pasta Mennucci
Il Baccalà
Il Pollo al Mattone, Le Rovelline, l’Agnello
Il Coscio di Maiala garfagnina al forno
La Carbonata e la Tagliata di PIO
Il Gran Fritto Vegetariano
E anche a volte il Pesce solo alla Livornese
Tutti i dolci sono creati da Erica in cucina, dalla mitica Tarte Tatin, allo storico Piatto Forte Lucchese, al Latte alla Portoghese, al Bon Bon al Cioccolato
E novità di questa estate il Parfait di Fragole Morianesi su ristretto di Biadina
Per degustare tutte queste meraviglie puoi scegliere di fare:
“Il Giro del Mondo” a 25 euro
8 assaggi dall’antipasto al dolce, caffè, vino, tutto compreso
“Il Giro d’Europa” a 22 euro
6 assaggi dall’antipasto al dolce, caffè, vino tutto compreso
“Il Giro del Morianese” a 20 euro
5 piatti vegetariani + dolce, caffè e Vino

E Lunedì 5 maggio,
 per onorare la memoria di Napoleone
Sarà offerta a tutti la Tarte Tatin  

Dolce tipico della Francia