Follow by Email

giovedì 26 giugno 2014

Un EstatePIO

Perche PIO in Estate
Allegria, Giardino, Qualità, Prezzo, Novità
Allegria
Un locale minimalista, lindo, simpatico, personale giovane (io sono un bimbo), efficiente, l’ideale per cenare con amici, con l’amata, parlando di lavoro, tirando tardi in allegria.
Giardino
Il gazebo nel verde Giardino dei Pucci è fresco, ventilato, ombroso, profumato, musicale lo scorrere delle acque del Rio,
piacevole per passare le serate d’estate.
Qualità
Una cucina onesta, semplice, della tradizione ma anche delle novità, molta scelta, prodotti locali, grandi porzioni, ottimo rapporto con il costo dei piatti, un locale particolare, non banale, da vivere.
Prezzo
Costi contenuti, anzi costi eccezionalmente bassi in rapporto alla qualità e quantità dei prodotti, del cucinato, del servizio
Novità
 L’assoluta fedeltà alla tradizionale cucina lucchese e garfagnina è ravvivava da continue novità nei prodotti ricercati nei mercati italiani e esteri e nei piatti nuovi che la cucina propone ogni mese compreso la novità del Pesce.
Oggi proponiamo un esclusivo carpaccio di Baccalà Salmonato, una rarità, servito con insalatina e cipollotto dell’orto. Nei mesi passati vi abbiamo proposto il Pastrami, Il vero Bazzone, il Picante Calabrese, il Riso di Isola, il Cacciucco senza lisce, il pesce livornese, il Fritto Vegetariano del Morianese, la Cacciagione Toscana, il Daino di San Rossore, la Tarte Tatin, il Piatto forte lucchese, il latte alla Portoghese,  il Parfait alla frutta Morianese e molto ancora.
Nei Vini la nostra esclusiva ed unica Carta dei Vini a bicchiere, Vini eccezionali, genuini, delle nostre colline, di fattorie famose o di semplici contadini, tutti allo stesso imbattibile prezzo:
4 euro a mezzo litro.
PIO: Una sera d’estate….una scelta di felicità....


mercoledì 11 giugno 2014

2C, 2P, 2V

PIO 
Cappotto, Cuoco G,
Picante, Paella
Vegano, Verace

Primo C: Cappotto, serve se cenate sotto il pergolato dell’Osteria. Il vento freddo del Nord, le gelide acque del Rio che scorre accanto, le foglie degli alberi brasiliani a corona, creano un freddo polare sotto il Gazebo nel giardino PIO che occorre…. il cappotto…..per i seguaci di San Tommaso provare è d’obbligo.
Secondo C: Cuoco G, nuova figura emblematica della cucina di PIO, nuove forze, nuovi piatti, il pesce, i fritti, le pizzelle….insieme ai piatti della tradizione…..e a un
fanta-concorso a premi…..chi si nasconde sotto il Cuoco G??
Primo P: Picante, le specialità della “Calabria strong”, ‘Nduja, Capocollo rosso, Salame e Salsiccia hot, per un antipasto che ti da la carica…solo per gli uomini veri…..
Secondo P: Paella, una nostra amica Valenciana, che abita nel Morianese e famosa per la Birroir ci preparerà una Paella DOC, come faceva in casa la sua mamma.
Iscrivetevi o leggete le nostre news per sapere  quando…..
Primo V: Vegano, enorme il successo di pubblico e di critica dell’ultima piocena vegana…. si replica martedì 17 giugno a cena. L’associazione Culturale Gioia di vivere si esibirà in una nuova grande performance vegana….prenotate…
Secondo V: Verace in napoletano, vero nel resto d’Italia, Veraci sono le Pizzelle, l’antica pizza napoletana, fritta con pomodoro, formaggio, olio e basilico……che PIO vi presenta per le cene della Domenica sera…..un piatto di Pizzelle è cena perfetta per grandi e piccini e anche …..molto easy ….
2 euro a pizzella…!!! Per la serie “Riscopriamo i grandi piatti poveri della tradizione italiana.