Follow by Email

venerdì 4 dicembre 2015

Telecamere come piovesse....!!!

La pubblicazione del mio post sulle nuove telecamere per l'isola, su diversi Blog lucchesi e non, ha provocato la reazione di alcuni, pochi, contestatori. Non argomentazioni invero, solo le solite offese gratuite anonime, come consuetudine di questi Giuda senza volto. Quanti sono stati: circa sei, su oltre 2.000 contatti che ha ricevuto il mio post, sui vari Blog. Delle argomentazioni di queste sei coraggiosi anonimi, una sola riguarda il merito delle mie osservazioni. Si afferma che, con la mia contrarietà a mettere telecamere a protezione di un divieto di transito, in una strada marginale della città, giustificavo la violazione delle leggi. Il senso vietato si chiama così perché non si può transitare. Se dovessimo proteggere da telecamere tutti i sensi vietati in città o fuori, se dovessimo mettere una telecamera ad ogni cartello di velocità o di divieto di sosta, dovremmo mettere migliaia di telecamere. La legge è uguale per tutti, i divieti di transito devono essere rispettati tutti non solo quello di via del Gonfalone. Il rispetto della segnaletica stradale compete ai Vigili Urbani in via del Gonfalone, come altrove. E i Vigili invero lo fanno, ma i talebani del centro storico non basta, vorrebbero creare un bunker inaccessibile con nidi di mitragliatrici e filo spinato. Il fatto vero è che le poche violazioni dell'Isola avvengono la sera, motivate spesso dall'assurdità di tenere giorno e notte le telecamere accese invece chiuderle a una certa ora, per agevolare i cittadini non residenti o con non possono permettersi più di un permesso, come avviene nella maggior parte dei centri storici italiani ed esteri.
Un centro storico è la vita di tutta la comunità comunale e non solo di chi vi abita. Quindi shopping, feste, eventi e manifestazioni sono da favorire e non reprimere, come in parte lo sono già ora. Così è in tutti i centri storici del mondo, dove il centro è il momento di aggregazione sociale di tutti e deve essere fruibile, con meno divieti possibile. Forse c'è nostalgia del Muro di Berlino, li invece delle telecamere avevano messo i panzer a proteggere i divieti......come da foto. Il centro storico ha meno di 14.000 residenti, Lucca più di 80.000 e in più centinaia di migliaia di visitatori ogni anno.....la città è di tutti, il centro storico è del mondo e deve essere vissuto, senza ma e senza se.......c'è tanta campagna, per quei pochi che vogliono la solitudine.
francesco colucci