Follow by Email

sabato 25 giugno 2016

Uffici di Informazione turistica: proposte per il risorgimento del Turismo a Lucca

Gli Uffici Informazione sono il cardine dell'accoglienza turistica di una città.
Sono il punto di riferimento di ogni turista che quando giunge in un nuova città,  ricerca sempre questo ufficio, non solo per le notizie, ma anche per sentirsi "protetto" e non più solo.
In questi anni, con il progredire delle nuove tecnologie, sono mutate alcune esigenze strutturali dell'Ufficio, che però rimane essenziale nelle dinamiche di accoglienza del turista.
A Lucca, l'Ufficio di Piazzale Verdi è ben collocato, sia che rimanga dove è, che si trasferisca alla vicina Cavallerizza, da mutare invece sono i parametri funzionali distrutti dalla gestione Tambelliniana.
Questo Ufficio deve avere un orario in stagione turistica (da Marzo ai Comics) dalle 9 alle 20 tutti i giorni, per diminuire poi dalle 10 alle 18 in inverno. Accanto all'Ufficio deve esservi un Touche Screen, che fornisca al turista, ad uffici chiusi, le principali informazioni comprese quelle sanitarie e dell'ordine pubblico. Cartelli indicanti l'Ufficio debbono essere collocati sulle principali direzioni stradali ad iniziare dalle autostrade e dalla Ferrovia.
Il personale che a turno darà info, deve saper parlare alle perfezione l'Inglese e difendersi in Tedesco, Francese e Spagnolo. Dovrà essere data una corsia preferenziale agli Stage degli Istituti scolastici della città ed in particolare degli Istituti turistici, per formare nuovi soggetti e per avere più forze a disposizione senza aggravare il bilancio di Itinera, che gestisce a Lucca questi uffici info.
L'ufficio dovrà essere dotato di una Banca dati aggiornata su tutte le emergenze turistiche del territorio toscano, che dovono essere comunicate ai turisti, stampando le informazioni in lingua.
Per questo l'Ufficio deve essere dotato di una modernissima stampate digitale a cinque colori, sempre funzionante. Il particolare l'ufficio dovrà avere elenchi aggiornati e completi di notizie sulle strutture turistiche del territorio, compreso i ristoranti e le trattorie, info sulle Guide Turistiche e sui Servizi essenziali del nostro territorio, sulle emergenze turistiche della Toscana.
La Pianta Monumentale di Lucca, ben realizzata, dovrà essere sempre a disposizione gratuitamente del turista. Non importa che la Pianta abbia molte info sui punti più significativi della città, purché le poche info siano in più lingue, comprese quelle meno di uso comune: Nederlandse, Norvegese, Svedese, Danese, Russo, Cinese.
Trovare da parte del Turista anche una semplice Cartina della Città con alcune notizie nella propria lingua da un immagine di accoglienza eccezionale. Non è complicato, l'APT lo faceva tranquillamente
Il personale deve dare la massima assistenza al turista in ogni sua richiesta, mostrandosi sempre gentile e disponibile.
Le strutture turistiche, i gestori dei servizi turistici e delle emergenze turistiche, devono avere un rapporto continuo e condiviso con l'Ufficio Info, segnalando tempestivamente ogni variazione o novità, intervenuta.
Il materiale messo a disposizione dalle strutture private e pubbliche deve sempre reso fruibile al turista e l'ufficio deve segnalare quando questo materiale è esaurito, per essere reintegrato.
L'Ufficio deve conoscere bene e dare info su tutti gli eventi che si svolgono in città e nel territorio lucchese e toscano e il personale allo sportello deve sempre essere aggiornato e preparato dai Dirigenti di Itinera e del settore turismo del Comune, che sono i responsabili del funzionamento ottimale dell'Ufficio.
Si deve considerare che la permanenza media di un turista in città è uno dei fattori economici più importanti e più gli uffici info forniscano notizie, materiale pubblicitario e incuriosiscano il turista con luoghi da visitare, anche in provincia, aumentano le occasioni per un prolungamento della presenza turistica.
Gli altri Uffici Info del Comune:
Il nuovo ufficio per l'accoglienza ai Bus turistici e per la riscossione della vituperata tassa di arrivo a Lucca, data la vicinanza con l'Ufficio di Piazzale Verdi, non ha necessità di particolari esigenze strutturali, per non duplicare inutilmente i costi.
Invece l'organizzazione dei Uffici Informazione decentrati in città è esigenza primaria: la chiusura da parte di Tambellini, degli Uffici della Stazione, di Piazza Santa Maria, Palazzo Ducale e Porta Elisa ha concentrato tutti gli arrivi su Piazzale Verdi, creando caos e ingorghi e peggiorando di molto l'accoglienza al turista.
L'ufficio info della Stazione va riaperto in ogni maniera, anche con orari ridotti e segnalando con chiarezza dove si trova l'Ufficio centrale sempre aperto.
L'esigenza primaria poi è dotare il centro storico di punti info mobili e stagionali.
Il Vigile Urbano, che parli almeno l'Inglese e che gira per città con la fascia al braccio esplicativa della sua qualità di informatore turistico è basilare e neppure difficoltoso a realizzarsi.
Occorre istituire almeno un punto informativo stagionale nel centro storico, ben segnalato.
Per avere sinergie organizzative per abbattere i costi, andrebbero coinvolte strutture private significative, che diano accoglienza ad un banco info aggiuntivo.
Penso all'Ufficio della Cassa di Risparmio di Lucca in piazza S.Michele, opportunamente affidato alla biglietteria e pubblicità del Summer Festival, che potrebbe contenere, con beneficio per tutti, anche un piccolo Desk di informazione turistica, gestito da Itinera, che si affianchi ai Desk del Summer. Oppure penso a un Chiosco mobile, come quello messo in Piazza San Michele o ad uno nuovo, ubicato al centro della Piazza Anfiteatro. Una soluzione stagionale con un ufficio collegato via Internet con l'Ufficio centrale di Piazzale Verdi, per ottimizzare i costi dell'informazione.

francesco colucci

La prossima Scheda n.5:
"Visibilità nella rete Internet attraverso il Sito della Città e collegamenti necessari" 
sarà pubblicata la prossima settimana.