Follow by Email

martedì 5 gennaio 2010

Diamo la giusta considerazione al turismo ed al commercio a Lucca

Gli eventi disgraziati dell'alluvione dell'Oltreserchio, che ha gravemente e direttamente colpito una piccola parte delle popolazioni lucchesi, con danni ingenti, da risalcire, si spera in tempi brevi, mi ha dato modo di constantare indirettamente quanto poco sia ancora considerato il comparto Turismo, Ristorazione, Commercio a Lucca
Il danno delle popolazioni colpite è reale e primario, ma vi è stato un danno, secondario, ma importante anche per il comparto del Turismo e Commercio, che ha visto cancellate numerose prenotazioni e non arrivi, per gli amplificati reportge TV e Stampa, che hanno spaventato che voleva venire a passare le vacanze in un delle più belle città d'arte italiana e/o chi voleva fare shopping, per le vacanze Natale-Capodanno-Befana, soprattutto nell'evidenziare la chiusura di strade ed autostrade, che pur vera, non certo isolava Lucca e neppure metteva in pericolo chi vi si sarebbe recato.
Non sono certo per una censura alle informazioni, solo per un minimo di autocontrollo e di considerazione su come si porgono le notizie e sui danni che ne possono venire.
Dico questo perchè nessuno, me escludendo, ha fatto parola di questa situazione che se non drammatica come l'altra, ha avuto un danno certo e reale. Come se non fosse esistita.
Non solo, ma quando ho avuto occasione di scrivere di questo, sono stato dileggiato nei commenti.
Tutto questo mi conferma che il ruolo del comparto Turismo-Ristorazione-Commercio non ha il peso dovuto nella società lucchese.
Forze perchè sono pochi anni che è divenuto trainante per tutta l'economia del nostro territorio.
Forse perchè le imprese sono piccole e per lo più a gestione familiare.
Forse perchè manca ancora una valida aggregazione di queste imprese che faccia pesare quantitativamente quello che economicamente è già evidente nella società lucchese.
Per questo ho deciso di fare uno sforzo per vedere di migliorare la conoscenza e l'importanza di questo comparto che si è fatto strada nell'economia lucchese ma non nella coscienza dei cittadini.
Ho intanto fondato su "Facebook" un Gruppo che si chiama "Diamo la giusta considerazione al turismo ed al commercio a Lucca" e chiedo cortesemente a chi è d'accordo di darmi una mano a raccogliere adesioni.
Preseguiro poi questa battaglia di conoscenza, ma anche di equità da questo Blog e nella società civile: perchè è giusto,
perchè ognuno deve avere il suo,
perchè chi si è impegnato nel Turismo in questi anni, partendo da nulla, rischiando i propri averi, lavorando bene, ma tanto, ha diritto a veder riconosciuto il ruolo che ha acquisito della società lucchese.