Follow by Email

domenica 18 aprile 2010

Il Salone del Mobile di Milano

Sono stato al Salone del Mobile di Milano.
E' stata la prima volta e ne sono rimasto molto colpito.
Mai vista tanta gente, tanto pubblico, tanti operatori, tanti espositori, come in questa Fiera.
Moltissimi i compratori esteri (cinesi, giapponesi, indiani su tutti)  ma anche Italiani.
Forse la crisi è veramente dietro le spalle.
Per chi come me doveva parlare con i migliori espositori toscani, per presentargli il Salone ETOS, il Forte dell'Eccellnza Toscana, è stata dura: quando ci sono ci compratori che fanno la fila per acquistare è difficile parlare con gli espositori.
Piano piano, con pazienza ci sono riuscito, quasi sempre. Speriamo di essere stato convincente.
Etos è certamente un evento importante, Forte dei Marmi la sede giusta. Dobbiamo fare riuscire al meglio questo Salone numero zero.
Alcuni di questi espositori sarebbero perfetti per il Salone del Forte.
Ho visto vasi e arredi megagalattici e prezzi alle stelle.
Ho visto delle produzioni di grande classe e gusto, di grande effetto, di grande genio.
Il Genio ed il Gusto Italiano unico al Mondo e da tutto il Mondo sono venuti per apprezzarlo e per portarlo nei loro paesi (e forse anche per copiare, tanti erano i flash che lampeggiavano).
Poche le aziende lucchesi, ma di pregio. Non ho fatto in tempo a visitarle tutte.
Mi è sembrato che ci fosse molta fiducia in giro, poi è arrivato anche il Cavaliere, creando eccitazione e movimento.
Una bella Fiera, un forte incoraggiamento per la ripresa economica, per il lavoro.
Avanti ora con Etos.
Ho visitato anche alla Triennale l'vento realizzato dalla rivista AD sulla Toscana e i suoi prodotti d'ccellenza, con lo scopo di "Istituire e Promuovere" lo Stile Toscano (come esiste lo stile Provenzale)
Una delle più belle cose di comunicazione e promozione viste nel Mondo.
Complinenti a AD e a Toscana Promozione che ne è stata lo sponsor.
Spero di poter portare il tutto (o parte) a Lucca.
Veramente ben fatto, veramente una cosa d'eccellenza (con buona pace dell'amico Alessandro che odia il nome e me lo scrive).
Se fate ed avete tempo andate a vederlo è veramente una cosa unica da vedere.
Molte anche le opere toscane in esposizione su capitelli di marmo made in Pietrasanta:  ho aiutato AD a trovarli e sono molto contento di aver dato una piccola mano alla realizzazione di questa performance promozionale di grande prestigio e gusto.
Una bella cosa che fa onore alla Toscana ed alle sue produzioni.