Follow by Email

lunedì 28 febbraio 2011

FINALMENTE.....SI SCAVA.....

Sui giornali di oggi si legge che il Sindaco Mauro Favilla ha annunciato la costruzione di almeno due parcheggi sotterranei in città o alle porte della città.
Ho sempre sostenuto che Mauro Favilla è persona inteligente che ha cura della città e la soluzione di scavare per fare parcheggi non poteva continuare ad essere ignorata in nome di quei pochi integralisti del non toccare nulla che spesso bloccano tutto solo per il gusto raro di essere contro tutto.
Già vent'anni fa una proposta identica di Piero Angelini era abortita per questi signori del NO MAI, nonostante si fossero trovati i denari per costruire parcheggi sotto il Cavallo davanti Porta S.Pietro.
La decisione del Sindaco è una svolta importante nella querelle dei parcheggi nel centro storico per residenti e per visitatori.
In tutte le città storiche del mondo si è scavato per metropolitane, parcheggi, garage.....se si ritrovano dei reperti storici meglio...serviranno per incrementare i Musei di Lucca per nuove attrattive turistiche.
Quante volte a Lucca abbiamo sentito dire "...non si può scavare....ci sono i reperti sotto...." e sotto che cosa ci faranno mai i reperti??
Almeno se sono scavati e ritrovati possono arricchire culturalmente la città e il mondo e .....non impedire che parcheggi sotterranei consentano da un lato di liberare vie e piazze del centro storico dalle auto e dall'altro di rendere possibile il viveve un meraviglioso centro storico.
Altra diceria dei soli signor no recita: "....a Lucca non si può scavare....c'è l'acqua..".
Basta andare a Riccione dove su tutta la passeggiata a mare, oltre cinque kilometri, accanto alla battigia del mare è stato realizzato, sotto la vecchia strada asfaltata, un mega parcheggio sotterraneo (e sopra giardini e fontane)...ci sarà stata l'acqua li.... sul mare??
Eppure il parcheggio è già stata inaugurato e realizzato in un paio d'anni....
Bene la decisione del Sindaco è una svolta storica nel destino di Lucca.....riapre prospettive interessanti per la bellezza della città e .....per la sua vita.