Follow by Email

martedì 30 agosto 2011

MURABILIA-MURANFIORE MENO QUATTRO

IL BALUARDO SAN SALVATORE
Nel prossimo week end, Murabilia-Murainfiore 2011, vivrà sul Baluardo San Salvatore, uno spettacolo inedito e particolare, molto diverso da quello degli altri Baluardi, Libertà, S.Regolo, S.Colombano, dedicati alla parte commerciale. La visita al San Salvatore è compresa nel biglietto e sul Baluardo potremo vedere, oltre gli interessanti Stand Istituzionali e delle Associazioni, dalla Camera di Commercio alla Forestale, tre Mostre di altissimo livello. La Mostra Internazionale delle Antiche Macchine Agricole, organizzata dal Comitato Trattori d’epoca, sotto la spinta di Gianfranco Tarabori: ammireremo una macchina agricola Ungherese del 1911, funzionante, come saranno in funzione decine di trattori, mietitrici, seminatrici vintage. Vedremo sfogliate e battere il granturco ed operare macchine agricole degli anni 30. La seconda Mostra vedrà un percorso didattico fra altissime piante di Graminacee, di tutti i continenti, una collezione rara e particolare, che provocherà suggestioni e curiosità. Infine la Mostra della Zucca più pesante: zucche di ogni tipo in esposizione, ma anche una gara di peso, organizzata dal Club della Zucca di Lucca, per la proclamazione della Zucca più grande di Murabilia-Murainfiore 2011

sabato 27 agosto 2011

L'ORTO BOTANICO DI LUCCA E' ROCK

L’ORTO BOTANICO DI LUCCA E’ ROCK

Le nuove aiuole di Camelie e Azalee, le piantagioni di piante rare, le nuove collezioni di specie orticole a rischio di estinzione, una diversa campagna di marketing, sono gli elementi che hanno portato ad una esplosione degli ingressi all’Orto. Da marzo a luglio, i biglietti venduti sono passati da 5494 del 2010 agli 8.973 di quest’anno. Ha contribuito a questo successo, anche il nuovo biglietto unico fra Torri e Orto, istituito quest’anno dall’Opera delle Mura, che ha in programma, per il 2012, nuove opportunità, lavori e immissioni. Durante Murabilia-Murainfiore, 2-4 settembre, l’Orto avrà un ruolo propulsivo: si potrà entrare all’Orto, con il biglietto (bracciale) di ingresso di Murabilia-Murainfiore, senza ulteriori costi e si potranno ammirare Mostre e Rassegne particolari: “Un Mondo di Orchidee” allestita da Jacopo Lazzareschi Cervelli, la “Mostra dei Frangipani”, “ Dentro e Fuori il Giardino di Elisa”, “Librininfiore”. Dall’Orto si potrà accedere, in via eccezionale, negli adiacenti Orti e Chiostri del Convento di S.Micheletto, ove sarà allestita la Mostra “Tesori nascosti dell’Orto Botanico”, che riporterà alla luce le antiche pubblicazioni, collezioni, acquarelli ottocenteschi, chiusi da decenni nei forzieri lucchesi. Dall’altro lato dell’Orto, nel sotterraneo del San Regolo, Le Mostre: “Pomologica, i vecchi frutti”, “I Bonsai”, “Gli agrumi fiorentini” di Sergio Garbari. Partirà dalle pregevoli Collezioni delle Serre dell’Orto, la visita guidata di Andrea Cattabriga, al Mondo delle Piante Grasse.



giovedì 18 agosto 2011

INAUGURAZIONI ALL'ORTO BOTANICO

L’Opera delle Mura presenta una nuova Collezione di varietà orticole locali coltivate in Lucchesia: un Progetto per la conoscenza della Biodiversità agraria.
All’Orto Botanico di Lucca, in stretta collaborazione con la Regione Toscana e grazie all’impegno del tecnico incaricato (Dr.ssa A. Sani)dei giardinieri dell’Orto e della ditta Gargini di Lucca è stata allestita una collezione di varietà locali di interesse agrario tipiche, spesso esclusive della Lucchesia, molte delle quali da tempo pressoché dimenticate.

In alcune parcelle della “Scuola botanica” sono state sistemate 44 varietà ortive tutte iscritte al Repertorio Regionale delle Specie Erbacee: di queste si ricordano le diciotto varietà di fagioli a rischio di estinzione, le zucche e i vari tipi di mais della Garfagnana, il pomodoro canestrino, il pomodoro fragola, i cavoli e il raro “Pastinocello”,una varietà di carota un tempo coltivata in alcune frazioni dei comuni di Stazzema e Pietrasanta.
Con questa nuova collezionel’Orto Botanico, in osservanza degli obiettivi della stessa Regione Toscana, si prefigge di diffondere la conoscenza sulla tutela e conservazione della biodiversità anche in campo agrario, ma anche di favorire la reintroduzione di queste varietà nell’agricoltura locale ed anche nella cucina tipica della Lucchesia, per preservare le specificità e le tradizioni del nostro territorio.

La collaborazione tra Orto Botanico e Regione Toscana è ormai consolidata da anni: l’Orto è anche sede operativa di una delle Sezioni della Banca Regionale del Germoplasma (la Banca dei Semi ex ARSIA), nella quale, mediante la conservazione ex-situ, viene garantita la tutela delle risorse autoctone regionali.
La inaugurazione al pubblico di questa nuova Collezione è prevista per

Martedì 23 agosto alle ore 12, all'Orto Botanico di Lucca.
Vi aspettiamo















martedì 9 agosto 2011

NOVITA' dalle Mura di Lucca

NUOVA COLLABORAZIONE FRA OPERA DELLE MURA E GRUPPO SOFIDEL
Il Presidente dell’Opera delle Mura di Lucca ha incontrato alcuni dirigenti del Gruppo Sofidel, per valutare l’esito positivo della prima collaborazione realizzata alla Fiera di Amsterdam e per definire tempi e modi di ulteriori collaborazioni. Sono state esaminate diverse proposte di grande respiro da approfondire e contemporaneamente si è dato il via ad una nuova e importante collaborazione, per la Fiera CMS, che si terrà a Berlino, dal 20 al 23 settembre 2011. Una importante Fiera dedicata al mercato internazionale dell’igiene, considerata la prima in Europa. La rinnovata collaborazione fra SOFIDEL e Opera delle Mura ha finalità ambientali e culturali. Il Gruppo SOFIDEL vuole realizzare un altro Stand a “emissione zero” compensando le emissioni prodotte, con la piantumazione di alberi (in questo caso, secondo il calcolo dei tecnici, 20 piante), contribuendo alla manutenzione di un monumento così rilevante come le Mura di Lucca. Questo secondo intervento, prosieguo di quello già effettuato in occasione ad Amsterdam (allora 10 gli alberi), pone le premesse per una collaborazione continuativa. Il Presidente Colucci nel ringraziare la SOFIDEL anche a nome del Sindaco Favilla, per questa felice scelta di utilizzare ed aiutare le Mura di Lucca nelle iniziative di promozione all’estero, ha anticipato l’intenzione di recuperare, con i 20 alberi messi a disposizione, l’ampia discesa fra il baluardo San Paolino e Corso Garibaldi, ombreggiando la sponda laterale, riducendone l’asfaltatura, migliorando il fondo e lo smaltimento delle acque. Una sistemazione complessiva dell’area, che sarà inaugurata dal Sindaco insieme alla SOFIDEL entro la fine dell’anno. Per le Mura un nuovo segnale di attenzione da parte di una delle più grandi aziende della lucchesia, fortemente impegnata all’interno del programma internazionale del WWF, Climate Savers, per la riduzione volontaria delle emissioni di CO2.